Roger Home Roger
 
Home
Galleria
Le razze
Per saperne di più...
Domande e risposte
Cerco Casa
Mercatino
Appuntamenti da non perdere
Vendita
Svaghiamoci un pò...

<- Indice argomenti LA COLLOCAZIONE SUL BALCONE E IN GIARDINO

Chi ha la fortuna di possedere un terrazzo, un balcone o meglio ancora un giardino può organizzare un alloggio per la bella stagione che va dalla primavera all’autunno per il coniglietto di casa.
Possiamo studiare un bel recinto (si trovano anche in commercio già predisposti) sufficientemente grande da posizionare in un angolo del balcone o del terrazzo dove il coniglio abbia una zona d’ombra dove potersi proteggere del sole.
Un’altra soluzione, che è forse la migliore, è quella di applicare al balcone una rete alta almeno 80cm per evitare che si infili nei buchi o si sporga col rischio di cadere, in modo da dare al coniglio la massima libertà. Attenzione alle piante e hai vasi perché il coniglio è un animale che ama scavare per mangiare le radici (e a volte per puro divertimento!!) per cui è bene proteggere le piante con delle reti o appoggiare i vasi in alto in un luogo non raggiungibile dal coniglio.
Se abbiamo intenzione di lasciarlo fuori anche durante la notte dobbiamo preoccuparci di creargli un giaciglio coperto dalle intemperie dove lui possa ripararsi e dormire, anche se la soluzione migliore per la sera sarebbe quella di farlo dormire in casa sia per una nostra tranquillità sia per proteggerlo al meglio da intemperie, freddo e dalle zanzare poiché il coniglio è un animale fragile che si potrebbe ammalare facilmente.
Stessa cosa per chi ha un giardino, bisogna predisporre un bel serraglio il più grande possibile con una rete alta almeno 100cm (magari di quelli che poi si possono rimuovere durante la stagione fredda) e con una zona ombreggiata, magari sotto una pianta a medio fusto. Indubbiamente il giardino è il luogo più indicato sia per una questione di spazio sia per il fatto che il coniglio ha la possibilità di scegliersi l’erba e le radici da mangiare (che sono molto importanti per la sua dieta!), di correre e rosicchiare ma è anche il luogo dove bisogna prestare un po’ più d’attenzione in quanto il coniglio potrebbe scavare una buca sotto la rete del recinto e scappare, è più soggetto all’attacco di altri animali selvatici o domestici e alle attenzioni di altre persone magari non gradite. Si può ovviare a questi inconvenienti con un semplice escamotage, possiamo mettere nel serraglio il nostro amichetto solo quando noi siamo a casa e nei paraggi in modo da tenerlo controllato il più possibile. Un altro particolare da tener in considerazione è che bisogna proteggere il coniglietto dai colpi di sole mettendolo al riparo o portandolo in casa nelle ore più calde (durante l’estate!) della giornata.


Torna agli argomenti



  Logo, foto e immagini di questo sito sono protette da Copyright @ - by Luca D'Avico